Archivio vendemmie

Troppo caldo: è un bene o un male per le vigne? Aggiornamento sulla vendemmia 2015

Scritto da Paolo Demarie il 31 Luglio 2015

E’ presto per dire come sarà la vendemmia di quest’anno, l’unica certezza è che sarà molto diversa da quella dello scorso anno. Nel 2014, infatti, abbiamo assistito ad abbondanti e continue precipitazioni, mentre quest’anno stiamo fronteggiando un caldo da record. Con temperature medie intorno ai 40° si dice che sia l’estate più torrida degli ultimi 70 anni.

Queste condizioni estreme possono stressare la vite, infatti la fotosintesi non si innesca e la maturazione è rallentata.

vigne a fine luglio

vigne a fine luglio

Fortunatamente le viti sono comunque in buona salute, le foglie sono verdi e non c’è segno di sofferenza idrica, le piogge invernali e primaverili hanno permesso alle piante di avere ancora una buona riserva idrica. Inoltre il caldo ha contribuito a salvaguardare le viti dagli attacchi funginei.

Al momento quindi sembra un’ottima annata, con una produzione abbondante. Se però il caldo eccessivo si protrae ancora per molto allora la situazione potrebbe cambiare. Nelle ultime tre settimane le temperature sono state mediamente più alte di quelle africane, decisamente una situazione anomala in Italia. Per mantenere l’attuale equilibrio delle piante ci vorrebbe un po’ di pioggia nelle prossime settimane, anche se con un’eventuale calo di temperatura il rischio di violenti temporali e grandinate è alto.

invaiatura

invaiatura

Attualmente stiamo assistendo ad un’invaiatura leggermente anticipata. L’invaiatura è la fase in cui il grappolo cambia colore. La foto sotto mostra un grappolo di nebbiolo in fase di invaiatura. Continueremo a pubblicare immagini sui social media di questo particolare grappolo, fino alla sua raccolta. Seguite i suoi cambiamenti su Facebook, Twitter e Instagram.

                                                                                                                                                                                                                                                     #FollowThatGrape  

#FollowThatGrape_30 luglio

#FollowThatGrape_30 luglio